Contatti

Se sei qui è perché vuoi inviarci qualcosa di tuo, o sei intenzionato a farlo. Grazie, e benvenutǝ.  

Prima però ti forniamo qualche indicazione pratica.

Cosa cerchiamo:

Come avrai di sicuro già letto in Ingresso alla radura, cerchiamo lavori che siano saggi sperimentali; altrimenti detto, testi al crocevia tra la saggistica e la narrativa. Non ci poniamo dei limiti a priori, ma diciamo, per chiarezza, che i testi dovranno essere compresi tra le 8000 e le 35000 battute.

Cosa non cerchiamo

Non cerchiamo racconti o romanzi brevi, né cerchiamo poesia – non in senso stretto, almeno: non inviarceli, per favore, perché non verranno presi in considerazione.  

Come inviare: 

Invia la tua email a inallarmataradura@gmail.com  e inserisci un solo allegato (uno solo). Nell’oggetto ti chiediamo gentilmente di scrivere il titolo del tuo lavoro e il tuo nome. 

Nel corpo dell’email, invece, scrivici una biografia molto breve (indicativamente, 500 caratteri al massimo). Non ci interessa conoscere il tuo indirizzo di casa o il tuo numero di telefono, senza offesa: rispettiamo la normativa sulla privacy.  

Se invece vorresti condividere con noi delle foto o delle illustrazioni, la procedura da seguire è la medesima, ma sarebbe meglio se ci facessi avere il tuo materiale tramite WeTransfer, sempre specificando il tuo nome nell’oggetto. 

Infine, una precisazione importante: sii consapevole che, se ci spedisci il tuo lavoro, ci autorizzi a pubblicarlo su questo sito.  

Ecco, ci sembra di averti detto tutto. Noi leggeremo volentieri le tue parole, o le tue immagini. Magari ci metteremo un po’ prima di risponderti, ma lo faremo sempre, in qualunque caso.