Spiragli

Spiragli è il cuore di In allarmata radura.

Ospita lavori ibridi tra narrativa e saggistica. Sguardi diversi che raccontano insieme realtà e bellezza.

L’orizzonte del vizio. Appunti di letteratura erotica e BDSM. Rive Gauche

Abitare le case, tenere nel tempo. Aurora Dell’Oro

La possibilità di restare innamorato. La matematica come forma di narrazione. Francesco Spiedo

Del nascondimento: lettera pseudo-scientifica sull’essenza del negativo. Clelia Attanasio

La gente felice mi fa schifo. Il politicamente scorretto in Jean-Marc Reiser. Gabriele Esposito

Sopravvivere alla catastrofe. Kurt Vonnegut e la scrittura del disastro. Barbara Catalano

Io sono Heathcliff, voi siete morti. Liberare la vita dalla dipendenza dai fatti. Sara Mazzini

La mia lunga notte con gli zombie. Stefano Valenti

L’illusione di una curva che mi rappresenti (ovverlo la vita come un grafico). Veronica Galletta

Spesso ho pensato di aprirmi la gola. Riccardo Meozzi

Ai bambini si perdona tutto. Il Puer aeternus nel cinema mainstream. Deborah D’addetta

Oratori intimi in foresta. Tiziano Fratus

Il diritto al piacere. Ripensare la pornoresistenza. Sara Verdecchia

Un verme con le ali d’acquila. La dialettica tra vergogna e ambizione nella scrittura fatta dalle donne. Francesca Mattei

Con le ossa rotte. L’arte di raccogliere frammenti. Giusi D’Urso

Lettere al Maestro. Una speculazione attorno a tre minute di Emily Dickinson che hanno dato vita a un Mistery Case mai risolto, che qui risolviamo. Stefania Maruelli