Impronte

Impronte è lo spazio che In allarmata radura dedica ai suoi artisti visuali.

Raccoglie interviste, testi critici e prosa poetica in un dialogo che ribalta in maniera esplicita il rapporto immagine-testo.

In linea con la natura ibrida della rivista, ci contaminiamo, trovando ogni volta forme nuove per parlare di arte e di chi la fa. Non pretendiamo di fornire una mappa, tantomeno etichette: seguiamo solo l’istinto. 

Impronte è un passaggio veloce, animale; il selvatico che irrompe in Radura.

Orma come perturbazione d’onda: lasciamo che la superficie dell’acqua si raccolga nello sguardo, e nello sguardo si fermi.

Il mondo deve giocare, dunque cambiare.

Impronte is the place that In allarmata radura offers its visual artists

It collects interviews, critical essays and poetical prose in a dialogue that explicitly overthrows the relationship between image and text. 

Following the review’s hybrid nature, we are contaminated, and we always find new shapes to talk about art and about those who make art. We do not claim to provide a map and not even labels: we only follow our instinct. 

Impronte is a quick passage, it’s like an animal: the wild that breaks into the Glade.

A footprint as a wave storm: we let the water surface gather itself and stop in the gaze.

The world has to play, therefore change.

Non permettere alla vita di lasciare traccia. Francesco Levi e l’arte di scomparire. Testo di Livia Del Gaudio | Immagini di Francesco Levi [ITA]
La stanza di Tito. Testo Livia Del Gaudio | ph. Tito Ghiglione [ITA]
Carne. Viaggio nell’immaginario di Hernan Chavar e Tito Ghiglione. Testi di Valentina Ramacciotti, Francesca Mattei, Sara Verdecchia | ph. Tito Ghiglione | illustrazioni Hernan Chavar [ITA] [ENG]
Dentro me chi si nasconde? L’ombra del femminile nelle illustrazioni di Valeria Puzzovio e nelle parole di Sharon Vanoli [ITA] [FRA]
Chi può guardarmi? Lo sguardo e la ferita nel corpo fotografico. Testo di Livia Del Gaudio | ph. collettivo Patient Wolves [ITA]