La gente felice mi fa schifo – il politicamente scorretto in Jean-Marc Reiser. Ipertesto.

Jean-Marc Reiser Scorretto e irrimediabilmente underground, Jean-Marc Reiser  nasce a Réhon il 13 aprile 1941. Dopo un apprendistato che svolge giovanissimo su riviste minori come Blagues e La Gazette de Nectar approda, a partire dagli anni Sessanta, alla sua casa di elezione: Hara-Kiri poi divenuta Charlie Hebdo. I suoi fumetti travalicano i generi, infischiandosene del […]

Questa meravigliosa, umana, implacabile mancanza di speranza.

Gabriele Eposito intervista Luca Raffaelli Hai conosciuto Reiser l’anno in cui è morto, a 42 anni. Tu ne avevi 24. Io invece, proprio in quel luglio caldissimo, nascevo. Di cosa parlava Reiser in giro per Roma? Leggo nella tua intervista dell’epoca per Ottovolante che ti ha detto di essersi completamente fatto radere dal barbiere per […]

La gente felice mi fa schifo – il politicamente scorretto in Jean-Marc Reiser

di Gabriele Esposito En face le pire jusqu’à ce qu’il fasse rire Poèmes suivi de Mirlitonnades – S. BECKETT Cinzia mi si presenta davanti con il solito faldone in eco-pelle sotto braccio. Arriva in ufficio mezz’ora prima che inizi l’orario di ricevimento ufficiale; io sto ancora al telefono con il magnifico rettore: mi alzo per […]